LA PAPAYA

La Papaya (Carica Papaya) appartiene alla famiglia delle Caricacee. È una pianta erbacea che si presenta come un piccolo albero poco ramificato con un fusto alto sino a 5/10 metri di color grigio-bruno che diviene fibroso con l’avanzare degli anni. Le foglie, disposte a rosetta all’apice del tronco, sono larghe, palmato-lobate e di circa 50/70 cm di diametro mentre i fiori sono direttamente prodotti all’ascella delle foglie. Il frutto è una bacca dalla forma oblunga, di circa 10/25 cm e larga 7/15 cm, può pesare fino a 9 kg, di colore verde che a maturità vira al giallo o al giallo-arancione.

Si tratta di una pianta originaria del centroamerica e la temperatura ottimale, per la crescita e per la produzione, è di 25°; le temperature non devono mai scendere sotto 0 °C e il terreno deve essere leggermente acido (pH 6,0/6,5) con un buon mix di minerali e alta capacità drenante. La raccolta dei frutti viene effettuata a mano, da novembre a giugno. Le produzioni possono raggiungere anche i 150 q.li/ha.

La nostra produzione di Papaya si sviluppa prevalentemente in Repubblica Dominicana, area caraibica leader nelle esportazioni. Grazie alle proprietà benefiche di questo frutto, si stima che il commercio mondiale di Papaya cresca ogni anno del 12%. Contiene infatti tanta vitamina C e molte fibre che aiutano a prevenire le malattie dell’apparato digerente.

Queste azioni benefiche sono dovute al fatto che la Papaya contiene un enzima, la papaina, che ha un’azione proteolitica ovvero molto utile per migliorare la digestione e l’assimilazione degli alimenti pesanti. La papaya funge anche da disintossicante ed elimina dall’organismo tutta quella serie di sostanze nocive, stimolando il metabolismo. Ma la sua vera forza risiede nella sua alta concentrazione di antiossidanti come carotene, flavonoidi, selenio e provitamina A che la rende un elisir contro l’invecchiamento cellulare combattendo i radicali liberi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *